Area Legale

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

 

Le presenti condizioni generali di vendita regolano la compravendita, per via telematica, dei prodotti (di seguito anche i "beni") esposti sul sito www.biffi.com (di seguito "biffi.com") gestito da Biffi Boutique S.p.A. (di seguito "biffi" o il “venditore”) con sede legale in Corso Genova, 6 - 20143 Milano - Italia, iscr. reg. impr., c.f. e p.i. n. 05935720150, cap. soc. Euro 260.000 int. vers..

Le presenti condizioni generali di vendita devono essere esaminate ed accettate dall’utente che intende effettuare l’acquisto di uno o più beni (di seguito anche il “cliente” o il “consumatore”) prima di effettuare l’acquisto medesimo. Con l’invio dell’ordine d’acquisto il consumatore dichiara di averle visionate e accettate e di conoscere e accettare anche le Condizioni Generali di Utilizzo e la Privacy Policy.

Il consumatore beneficerà delle tutele previste in caso di conclusione di contratti a distanza ai sensi del Titolo III, Sezione II, del D.lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (di seguito "Codice del Consumo"), oltre che di tutte le ulteriori tutele inderogabilmente previste, in favore dei consumatori, dal Codice del Consumo medesimo http://www.codicedelconsumo.it/.

 

  1. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

Al fine di concludere il contratto di acquisto di uno o più prodotti su biffi.com, il consumatore dovrà inviare al venditore il proprio ordine d’acquisto compilando e trasmettendo per via telematica il relativo modulo disponibile su biffi.com. La trasmissione dell'ordine costituisce una proposta di acquisto vincolante per il consumatore, nonché una fase di un più complesso processo così articolato:

  1. il consumatore può accedere liberamente a biffi.com e visualizzare le caratteristiche essenziali dei beni esposti, compresi prezzo ed immagini pubblicate allo scopo di illustrare i beni medesimi;
  2. il consumatore può selezionare uno o più beni inserendoli in un "carrello" virtuale. Il contenuto del carrello può essere sempre visualizzato dal consumatore prima di procedere all'inoltro dell'ordine. Accedendo al carrello il consumatore può in specie conoscere, prima dell’acquisto (e quindi del pagamento), ogni informazione relativa all’acquisto dei beni, comprese le spese di spedizione ed i tempi di prevista consegna;
  3. prima di effettuare l’acquisto il consumatore può registrarsi a biffi.com, comunicando il proprio indirizzo e-mail ed una password da lui sua scelta che gli consentono l’accesso a biffi.com medesimo ed alla sezione "IL MIO ACCOUNT" (opzione consigliabile); in alternativa il consumatore può effettuare l’acquisto come ospite (in tal caso, però, sarà richiesto al consumatore di inserire i medesimi dati ad ogni nuovo ordine);
  4. per completare l'ordine, il consumatore deve inserire l’indirizzo della spedizione e i dati richiesti per il pagamento nella sezione “carrello”. Il consumatore può effettuare il pagamento mediante carta di credito, paypal e contrassegno. La modalità contrassegno è prevista solo per Italia, San Marino e Città del Vaticano. Maggiori informazioni in merito alle modalità di pagamento sono disponibili nella sezione “Metodi di Pagamento”;
  5. il consumatore può modificare i beni scelti e i dati inseriti fino all’inoltro definitivo dell’ordine, che ha luogo mediante selezione del pulsante “ACQUISTA”. Prima di procedere alla trasmissione, è richiesto di individuare e di correggere eventuali errori di inserimento dei dati;
  6. ricevuto l’ordine d’acquisto, biffi trasmette all’indirizzo e-mail del consumatore una “ricevuta di elaborazione” dell’ordine contenente un riepilogo delle informazioni relative all’acquisto. La ricevuta di elaborazione dell'ordine non costituisce accettazione dell'ordine stesso. Il contratto potrà infatti considerarsi regolarmente concluso solo al momento della “conferma d'ordine” trasmessa da biffi all’indirizzo e-mail del consumatore.

La lingua a disposizione del consumatore per concludere il contratto con il venditore è l’italiano.

Biffi si riserva la possibilità di non confermare un ordine in caso di non disponibilità di uno o più prodotti acquistati, dandone comunicazione al consumatore all'indirizzo e-mail associato all'acquisto entro 15 giorni lavorativi dall'invio dell'ordine.  L’indisponibilità di uno o più beni ordinati non potrà costituire causa di annullamento dell’intero ordine da parte del consumatore.

Biffi si riserva, inoltre, la facoltà di non accettare l’ordine nei seguenti casi:

-  dati incompleti o non debitamente compilati;
-  pagamento non andato a buon fine (a titolo esemplificativo, in caso di mancato addebito sulla carta di credito del Consumatore) o assenza di sufficienti garanzie di solvibilità;
-  segnalazione o sospetto di attività fraudolente o illegali, ivi incluso il sospetto che gli acquisti vengano effettuati per scopi commerciali.

In questi casi biffi provvederà ad informare il consumatore per posta elettronica che il contratto non è concluso e che biffi non ha accettato l’ordine specificandone i motivi. Nessun importo verrà addebitato al consumatore e biffi provvederà alla liberazione del plafond bloccato.

L'ordine trasmesso a biffi sarà archiviato presso la banca dati di biffi per il periodo di tempo necessario all'evasione degli ordini accettati e per gli altri adempimenti di legge. Il consumatore, se registrato, potrà accedere alle ricevute di ordine consultando la sezione "IL MIO ACCOUNT".

 

  1. DIRITTI E OBBLIGHI DELLE PARTI

Una volta confermato l'ordine, biffi effettuerà la consegna dei beni all’indirizzo comunicato dal consumatore nell’ordine, tramite un vettore appositamente incaricato: corriere DHL. Maggiori informazioni in merito ai tempi, costi e luoghi di spedizione sono disponibili nella sezione "Spedizione" di biffi.com.

Biffi non assume alcuna responsabilità in merito ad eventuali errori nella consegna dovuti a inesattezze o incompletezze nella compilazione dell’ordine da parte del consumatore e eventuali ritardi o danni dipendenti   da condizioni meteorologiche, questioni doganali internazionali o altre circostanze estranee al controllo di biffi.

Al momento della consegna dei beni da parte del vettore incaricato, il consumatore è tenuto a verificare alla presenza del vettore stesso:

  1. che l’imballaggio utilizzato per il trasporto risulti integro, non alterato o danneggiato;
  2. che la quantità e la tipologia dei beni ordinati corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto e a quanto ordinato.

Qualora il consumatore riscontri eventuali anomalie o difformità dovrà darne comunicazione immediatamente al vettore al momento della consegna dei beni.

Il consumatore è il solo responsabile della veridicità e della correttezza delle informazioni e dei dati forniti a biffi e si impegna a comunicare tempestivamente eventuali variazioni dei dati precedentemente comunicati.

 

  1. GARANZIA E CONFORMITÀ DEI BENI

Su www.biffi.com sono offerti in vendita esclusivamente prodotti di marca, originali e di prima qualità. Si tratta, in specie, di prodotti dei più noti brand del lusso italiani e stranieri, a cui si aggiungono i prodotti a marchio “BIFFI” o “BIFFI BOUTIQUES”.

I prodotti sono acquistati direttamente dal venditore presso case di moda, produttori e rivenditori accuratamente selezionati per i loro rigorosi controlli di qualità.

Biffi non vende prodotti usati, irregolari o di qualità inferiore ai corrispondenti standard offerti sul mercato. Tutti i prodotti sono muniti di cartellino identificativo fissato con sigillo monouso.

Le caratteristiche dei prodotti sono presentate su biffi.com all'interno delle schede prodotto.

Biffi si impegna affinché la descrizione e/o la rappresentazione fotografica dei prodotti sia la più fedele possibile ai prodotti stessi. Tuttavia le immagini ed i colori dei prodotti presentati su biffi.com potrebbero non essere perfettamente corrispondenti a quelli reali per effetto del browser Internet e del monitor utilizzato.

Tenuto conto del fatto che la qualità delle immagini può dipendere dagli strumenti informatici utilizzati dal consumatore, è possibile che la percezione da parte del consumatore stesso della descrizione o della rappresentazione fotografica dei beni non corrisponda esattamente agli stessi, sicché le immagini ed i video a corredo della presentazione dei beni devono ritenersi pubblicati a titolo meramente descrittivo.

Nel caso in cui i beni consegnati siano stati accertati come difettosi, biffi si impegna a prestare al consumatore una garanzia legale di conformità di 24 (ventiquattro) mesi, da esercitarsi alle condizioni e nei termini di cui agli artt. 128 e ss. Codice del Consumo; il consumatore avrà dunque diritto di richiedere il rimborso del prezzo dei beni e delle spese di spedizione. La suddetta garanzia troverà applicazione solo nel caso in cui i beni siano stati maneggiati con la dovuta diligenza e nel rispetto della loro destinazione d’uso, nonché previa esibizione da parte del consumatore della bolla di consegna ricevuta e indicazione del numero d’ordine. In ogni caso la sopracitata garanzia non troverà applicazione con riferimento ai difetti derivanti dalla normale usura dei beni.

 

  1. RECESSO

In conformità a quanto previsto dal Codice del Consumo, il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto  senza obbligo di fornire motivazioni e senza il pagamento di penali, mediante invio a biffi di una comunicazione esplicita in tal senso. Tale diritto può essere esercitato entro il termine di quattordici giorni lavorativi dalla consegna dei beni.

Nell'esercizio del diritto di recesso il consumatore è tenuto alla restituzione dei beni a biffi entro e non oltre il termine di due settimane dall’invio della suddetta comunicazione, nelle medesime condizioni in cui li ha ricevuti.

Condizione essenziale per l’esercizio del diritto di recesso è la sostanziale integrità del prodotto da restituire. È, in specie, necessario che i beni siano restituiti in normale stato di conservazione, in quanto custoditi ed eventualmente maneggiati con la normale diligenza. In particolare, i beni dovranno essere restituiti:

  1. correttamente imballati nella loro confezione originale, in perfetto stato di rivendita (non rovinati, danneggiati o sporcati) e muniti di tutti gli eventuali accessori (a titolo esemplificativo e non esaustivo scatole, sacchetti, cinture) e documentazione;
  2. senza manifesti segni di uso, se non quelli compatibili con l’effettuazione di una normale prova dell’articolo. Essi non devono recare traccia di un utilizzo prolungato eccedente il tempo necessario ad una prova e non dovranno essere in stato tale da non permetterne la rivendita;
  3. con cartellino e sigillo monouso ancora attaccati, tali elementi costituiscono parte integrante del bene;
  4. muniti del “documento di trasporto” (presente nell’imballo originale) debitamente firmato, in modo da permettere a Biffi di identificare il consumatore (numero dell’ordine, nome, cognome e indirizzo, numero di reso).

A seguito dell’esercizio da parte del consumatore del diritto di recesso in conformità alle presenti condizioni generali di vendita, biffi rimborserà al consumatore le somme dallo stesso corrisposte mediante accredito sulla carta di pagamento o sul conto corrente indicati per l'acquisto. Il rimborso avverrà entro 14 giorni dalla data in cui Biffi ha accettato la richiesta di reso del consumatore.

Come meglio specificato nel prosieguo, i costi della restituzione dei beni saranno a carico del Venditore nel caso in cui il consumatore si avvalga del vettore autorizzato da biffi utilizzando i documenti per il reso forniti da biffi medesima e spedisca la merce dal Paese dal quale è avvenuta la consegna. In caso contrario, i costi della restituzione saranno a carico del consumatore.

PROCEDURA DI RESO di BIFFI.COM

Al fine di facilitare l’esercizio del diritto di recesso ed il procedimento di reso, biffi ha implementato la seguente procedura:

  1. il consumatore registrato può inviare la propria richiesta di reso accedendo all'area "MY ACCOUNT" nella sezione "I MIEI ORDINI" e cliccare su "I MIEI RESI"; se il consumatore ha effettuato un acquisto come ospite, può mettersi in contatto con il Servizio Clienti di biffi.com, in particolare alla mail support@biffi.com comunicando il proprio numero d'ordine, nome e cognome. Il consumatore può inoltre esercitare il recesso inviando, anche a mezzo posta all’indirizzo del venditore, una comunicazione esplicita circa la propria intenzione di recedere dal contratto, tuttavia in tale caso sarà onere del consumatore stesso comprovare il corretto e tempestivo esercizio di tale diritto.
  1. ricevuta la richiesta di reso, biffi trasmette all’indirizzo e-mail del consumatore una “ricevuta di elaborazione” che attesta l’intervenuta presa in carico della richiesta medesima. La ricevuta di elaborazione del reso non costituisce accettazione del reso stesso. Il reso potrà infatti considerarsi accettato solo al momento della comunicazione di “accettazione del reso” trasmessa da biffi all’indirizzo e-mail del consumatore in esito al procedimento di seguito descritto;
  2. se la richiesta di reso del consumatore risulta regolare (a titolo esemplificativo, risulta rispettato il termine dei 14 giorni lavorativi decorrenti dalla consegna), biffi autorizza alla spedizione dei beni inviando una comunicazione all’indirizzo e-mail del consumatore con le relative istruzioni. Il consumatore deve consegnare i beni al vettore autorizzato entro 7 giorni lavorativi decorrenti dalla data in cui Biffi ha accettato la richiesta di reso ed inviato la predetta comunicazione. Il vettore autorizzato da biffi per il reso è DHL. Per la spedizione tramite il predetto corriere, senza addebito al consumatore dei relativi costi, è necessario prenotare il ritiro sul sito https://mydhl.express.dhl, esporre l'etichetta prestampata – recante l’indirizzo di restituzione -  e il documento di trasporto debitamente firmato inclusi nel pacco contenente i prodotti acquistati. Dal momento della riconsegna dei prodotti acquistati allo spedizioniere DHL, biffi esonera il consumatore da qualsiasi responsabilità in caso di smarrimento o danneggiamento dei prodotti durante il trasporto. Nel caso in cui il consumatore scelga di restituire i beni tramite diverso corriere, o con modalità differenti da quelle sopra indicate, i costi della restituzione sono integralmente a carico del consumatore;
  1. ricevuto il bene, biffi provvederà ai necessari accertamenti al fine verificare la conformità dei prodotti restituiti alle condizioni ed ai termini sopra indicati.

Se il diritto di recesso è esercitato seguendo le modalità ed i termini sopra indicati, biffi provvederà ad inviare, via posta elettronica all’indirizzo e-mail del consumatore, la comunicazione della intervenuta “accettazione del reso” ed a rimborsare le eventuali somme già incassate per l'acquisto dei prodotti secondo le modalità ed i termini previsti.

Nel caso in cui i beni siano in uno stato tale da non permetterne la rivendita, ovvero non siano state soddisfatte altre condizioni essenziali per il diritto di recesso, biffi si riserva il diritto di rifiutare la richiesta di reso del consumatore dandone apposita comunicazione. In seguito a tale comunicazione, resta ferma per il Consumatore la possibilità di riottenere, a proprie spese, i prodotti nello stato in cui sono stati restituiti.

Si precisa che il rimborso viene effettuato da biffi con lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal consumatore per l'acquisto (cioè mediante accredito sulla carta di pagamento o sul conto corrente indicati per l'acquisto); e ciò anche qualora non vi sia corrispondenza tra il consumatore che ha effettuato l’ordine, il destinatario dei prodotti indicato nell'ordine e/o il soggetto che è intestatario della carta o del conto utilizzati per il pagamento. Per i pagamenti effettuati in contanti, il servizio clienti di biffi si metterà in contatto con il consumatore per richiederne il codice IBAN e, una volta in possesso di questa informazione, l'importo verrà rimborsato direttamente sul numero di conto corrente bancario comunicato.

Si precisa altresì che, se l’ordine è stato spedito all’interno dell’Unione Europea, in caso di reso verranno rimborsate anche le tasse applicate. In caso di ordini con spedizione extra-UE le tasse di spedizione e doganali non verranno rimborsate da biffi, ma il Consumatore dovrà eventualmente rivolgersi al proprio ufficio doganale.

 

  1. TUTELA DEI DATI PERSONALI

Biffi si impegna a rispettare la riservatezza dei dati personali raccolti al momento della registrazione al sito biffi.com e/o comunicati al momento dell'acquisto e a trattarli nel rispetto della disciplina vigente. A tal proposito, si rinvia all'informativa dettagliata contenuta nella sezione “Privacy Policy”. 

 

  1. LEGGE APPLICABILE E SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE

Ferma restando l’applicazione delle norme inderogabili di derivazione Europea a tutela del consumatore, le condizioni generali di vendita sono regolate dalla legge italiana ed in particolare dal Codice del Consumo e dal Decreto legislativo 9 aprile 2003, n. 70 (“Attuazione della Direttiva 2000/31/CE relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione nel mercato interno, con particolare riferimento al commercio elettronico”).

Si informa inoltre che la Commissione Europea fornisce una piattaforma per la risoluzione alternativa extra-giudiziale delle controversie, accessibile sul sito http://ec.europa.eu/odr.

 

  1. VARIE

Biffi potrà modificare o semplicemente aggiornare, in tutto o in parte, queste condizioni quando necessario, senza preavviso. Le condizioni generali applicabili alla vendita di ciascun bene saranno quelle pubblicate su biffi.com alla data dell’ordine relativo al bene stesso. Il consumatore, pertanto, dovrà visionare e accettare le presenti condizioni generali di vendita prima di procedere ad ogni acquisto. Qualora una o più disposizioni delle presenti condizioni dovesse essere considerata nulla o invalida, le presenti condizioni generali di vendita rimarranno comunque valide e produttive di effetti nella restante parti. La mera tolleranza o la mancata contestazione da parte di biffi di eventuali inadempimenti del consumatore rispetto a quanto contenuto nelle predette condizioni non potrà essere interpretata come tacita accettazione di tali inadempimenti, né come volontà di derogare a quanto convenuto tra le parti.

Chiarimenti o informazioni di dettaglio in merito alle procedure e alle condizioni qui descritte potranno essere richieste al nostro Servizio Clienti

 

Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2019