Biffi Boutiques

LA STORIA

 

BIFFI BOUTIQUES nasce nella seconda metà degli anni ’60 dall’idea di due sorelle, Rosy e Adele Biffi, che aprono le prime due boutique a Milano.

Verso la fine degli anni ’60, un inaspettato viaggio a Londra sancisce il primo ingresso di griffe internazionali dalla creatività inedita e innovativa, inaugurando un percorso di ricerca per individuare in giro per il mondo proposte stilistiche sempre nuove.

L’istinto infallibile di Rosy, autentica pioniera della moda, porta alla scoperta di designer emergenti italiani e stranieri ancora sconosciuti e poi divenuti indiscusse celebrità (Kenzo, Yohji Yamamoto e molti altri), consolidando nel tempo il successo dell’azienda e rendendo il nome Biffi un punto di riferimento per lo stile milanese e internazionale.

Business di famiglia da due generazioni, oggi il Gruppo BIFFI BOUTIQUES conta cinque negozi: tre a Milano (BIFFI BOUTIQUES e BIFFI B-CONTEMPORARY in corso Genova e BANNER in via Sant’Andrea) e due a Bergamo (BIFFI BOUTIQUES e BIFFI BOUTIQUES ACCESSORI in via Tiraboschi).

Grazie alle numerose collaborazioni con nuovi talenti, luxury brand, architetti e giovani creativi provenienti dal mondo del design, il nome Biffi nel tempo si è legato indissolubilmente a un concetto di estetica all’avanguardia, sottolineando l’importanza della commistione tra diverse espressioni artistiche e affermando così il proprio concetto di eleganza.